Uomini e tecnologie

Il buon esito di molti interventi di soccorso sanitario richiede il concorso di più forze: Treviso Emergenza dispone di collegamenti diretti e di procedure di raccordo operativo con Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino, Polizia, Carabinieri, Protezione Civile.
Il piano operativo provinciale per le grandi emergenze sanitarie con la Centrale Operativa Mobile ed il Posto Medico Avanzato, le ambulanze delle Associazioni di Volontariato della Protezione Civile, il Centro Sanitario di Emergenza della Croce Rossa Italiana, fanno del sevrvizio il punto di riferimento per gli interventi sanitari in caso di calamità nel territorio della provincia.


Treviso Emergenza è il risultato dell'unione di
personale qualificato e di sofisticate tecnologie.

Medici, in prevalenza specialisti in anestesia e rianimazione, con grande esperienza nel trattamento dei pazienti critici.
Infermieri, selezionati tra il personale con esperienza di terapia intensiva e di pronto soccorso, con capacità decisionali ed operative specifiche.
Operatori tecnici, preparati al soccorso sanitario.
Volontari addestrati per fornire un elevato livello di assistenza e soccorso.


Strutture di coordinamento dotate di avanzati sistemi informatici, collegate ad una rete telefonica dedicata regionale e ad una rete radio a totale copertura del territorio.
Un elicottero sanitario che garantisce massima operatività e piena sicurezza, con costi contenuti.
Ambulanze progettate per le specifiche esigenze del servizio, dotate di tutti i sistemi di sicurezza e di strumentazioni sanitarie all'avanguardia.
Automediche con sofisticate dotazioni sanitarie, che consentono di attuare sul posto tutte le manovre di rianimazione, un tempo limitate all'ambito ospedaliero.


Treviso Emergenza:

Ogni giorno dell'anno, ogni ora del giorno: persone sempre pronte ad intervenire per salvare la vita di altre persone. Professionisti e Volontari uniti in unico sforzo: garantire un servizio sempre migliore

pagina verificata il giorno 17/2/2006