I servizi di soccorso

Tempestivo e adeguato

Inviare il mezzo più adatto nel più breve tempo possibile: in base alle informazioni raccolte dal chiamante l'operatore stabilisce il tipo di mezzo di soccorso da inviare e identifica la base più vicina che ha il mezzo disponibile in quel momento.
Treviso Emergenza utilizza tre tipologie di mezzi di soccorso

Ambulanza di Soccorso di Base (BLS)

con equipaggio di operatori tecnici sanitari o di volontari della Croce Rossa Italiana, ha a bordo le dotazioni minime di soccorso e di assistenza e viene impiegata quando le condizioni del paziente non sono gravi.

Ambulanza di Soccorso Avanzato (ALS)

con la presenza a bordo di un infermiere professionale specializzato, è dotata di tutte le attrezzature di soccorso avanzato, incluso il defibrillatore; viene impiegata quando le condizioni del paziente sono serie o critiche

Mezzi medicalizzati

quando il paziente è in immediato pericolo di vita viene inviato sul posto un medico rianimatore, a volte direttamente sull'ambulanza ALS, ma più frequentemente a bordo dell'automedica, un veicolo veloce che trasporta tutte le attrezzature per la rianimazione cardio-polmonare
il medico può giungere sul posto anche con l'elicottero, che consente di raggiungere in tempi brevi anche località lontane dagli ospedali. L'elicottero può trasportare il paziente direttamente all'ospedale che dispone delle attrezzature adatte al tipo di patologia.

Il soccorso tecnico

In molte situazioni il soccorso sanitario non può essere prestato senza la collaborazione dei Vigili del Fuoco, sia per l'estrazione del ferito, sia per la sicurezza della scena.
Negli interventi può essere necessaria la presenza delle Forze dell'Ordine, o del Corpo Nazionale Soccorso Alpino.

Al momento della partenza dell'ambulanza l'operatore del SUEM attiva immediatamente, tramite collegamenti dedicati, tutte le risorse necessarie all'esecuzione del soccorso.