CEN001|1.0|1197

Trasmissione dei dati alle basi ambulanze


1.0 Campo di applicazione

Il presente protocollo deve essere applicato da:

1.1 operatori di centrale per trasmettere a voce i dati raccolti dall'utente all'ente che effettuerà l'intervento
1.2 personale dell'ente che riceve la telefonata


2.0 Esclusione

Sono esclusi i casi in cui è attivato un collegamento informatizzato e la trasmissione dei dati avviene per via telematica


3.0 Approvazione del protocollo

Il presente protocollo è stato approvato dal Responsabile della Centrale Operativa e dai Responsabili degli Enti interessati.


4.0 Adempimenti preliminari

L'operatore che riceve la chiamata presso l'Ente deve:


5.0 Dati da trasmettere

  1. dati che l'operatore deve trasmettere:

  2. dati che il ricevente deve obbligatoriamente ripetere con la stessa modalità:


6.0 Sequenza di trasmissione:

[numero intervento] - [codice] - [paese] - [via] - [civico] - [cognome e nome] - [anni] - [evento] - [telefono] - fine


7.0 Esempio di trasmissione

Ente chiamato: "Pronto Soccorso Montebelluna"
Centrale: "Buongiorno da Treviso Centrale, 7-5-5-4 - rosso - Nervesa - via Roma 1-7 - Rossi Giuseppe - 6-4 - Dolore toracico - 4-5-5-6-1-2 - fine
Ente chiamato: "7-5-5-4 - rosso - Nervesa - via Roma 1-7 - Rossi Giuseppe - 4-5-5-6-1-2 - ricevuto"
Centrale: "Via Roma è la strada principale, dopo la chiesa sulla destra"
Ente chiamato: "ricevuto - fine"


CEN001|1.0|1197|PR
Torna alla pagina precedente

questo è un documento HTML stampato dall'internet server di Treviso Emergenza
Solo l'originale elettronico è autentico - Le copie stampate devono intendersi per sola consultazione

Copyright Treviso Emergenza - Tutti i diritti riservati