ALS ADULTO - protezione delle vie aeree

Pallone Ambu L'utilizzo del pallone Ambu con valvola unidirezionale e supplemento di ossigeno, associato alla pressione cricoidea (manovra di Sellick) per brevi periodi, puņ essere efficace come l¹intubazione per garantire ventilazione e ossigenazione

Intubazione L'intubazione ora tracheale mediante visione diretta con il laringoscopio e' considerato il ³gold standard² per garantire una corretta ventilazione; e' comunque ancora gravata da una frequenza di dislocazioni e malposizionamenti inaccettabile (fino al 25 %)

L'intubazione deve essere confermata mediante:

  1. Tecniche di primo livello: esame fisico
    • visualizzazione del passaggio del tubo
    • auscultazione in 5 punti
    • espansione bilaterale del torace
    • condensa nel tubo
  2. Tecniche di secondo livello: utilizzo dei rilevatori di CO2
    (Cl. IIa per le vittime con perfusione conservata - Cl. IIb per le vittime in A.C.)

Deve essere prevenuto il disclocamento del tubo OT mediante fissaggio:

  1. con devices collaudati
  2. in caso di emergenza, con cerotto
  3. evitare comunque l'utilizzo di stringhe o nastri non adesivi

Il dislocamento del tubo deve immediatamente essere rilevato; e' opportuno l'utilizzo dei rilevatori di CO2:

  • Capnografo (da preferirsi)
  • Capnometro
Combitube e maschera laringea
  • inserimento alla cieca, senza uso di laringoscopio
  • offrono una sufficiente protezione delle vie aeree dall'aspirazione
  • sono superiori alla tecnica pallone + maschera per ventilazione e ossigenazione degli adulti
PTL e COPA Cl. Indeterminata
Non garantiscono sufficiente protezione delle vie aeree