Treviso Emergenza Intranet Server

Emergency Care Algorithms

Ipotensione - Shock
Edema Polmonare Acuto

Valutazione dei segni clinici:
  • Assessment ABC
  • Controllo vie aeree
  • Ossigenoterapia
  • Accesso Venoso
  • Monitoraggio ECG, PA, Sat O2
  • Controllo parametri vitali
  • Storia clinica
  • Esame obiettivo
  • ECG 12 derivazioni
  • Rx torace
Qual la natura del problema?
VOLEMIAPOMPAFREQUENZA
  • Fluidi
  • Emoderivati
  • Rimozione causa
  • Vasocostrittori
bradicardiatachicardia
Pressione Arteriosa?
da qui in poi se possibile monitoraggio emodinamico invasivo
sistolica <70sistolica 70-100sistolica >100
diast. norm
diastolica >110
valutare
Noradrenalina
0.5-30 mcg/min ev
Dopamina
2.5-20 mcg/kg/min
Riempimento
Dopamina
5-20 mcg/kg/min
(oltre 20 mcg aggiungere
Noradrenalina)
(togliere NorAdr e passare a Dobu se PA aumenta)
Dobutamina
2-20 mcg/kg/min
Nitroglicerina
10-20 mcg/min
Nitroprussiato
0.1-5.0 mcg/min
Considerare ulteriori interventi, in particolare se il paziente in edema polmonare
Prima linea d'azione
Furosemide 0.5-1.0 mg/kg ev
Morfina 1-3 mg ev
NitroglicerinaSL
Ossigeno - IOT
Seconda linea d'azione
Nitroglicerina ev (se BP > 100)
Nitroprussiato ev (se BP > 100)
Dopamina ev (se BP <100)
Dobutamina ev (se BP > 100)
PEEP - CPAP
Terza linea d'azione
Amrinone 0.75 mg/kg, poi 5-15 mcg/min
Aminofillina 5 mg/kg (se broncospamo)
Terapia trombolitica(se non in shock)
Digossina(se FA o TSV)
Angioplastica (se farmaci sono inefficaci)
Contropulsatore Aortico
Intervento cardiochirurgico (SV, CABG, trapianto)

generalefibrillazione v.dissociazione E.M.
asistoliabradicardiatachicardia
cardioversioneipotensioneinfarto m.