Treviso Emergenza Intranet Server

Emergency Care Algorithms

Asistolia

  • Continuare CPR
  • Intubazione
  • Accesso Venoso
  • Verificare asistolia in pių derivazioni
Valutare possibili cause:
  • Ipossia
  • Iperpotassiemia
  • Ipopotassiemia
  • Acidosi preesistente
  • Intossicazione da farmaci
  • Ipotermia
Valutare impiego di pacemaker transcutaneo
Adrenalina 1 mg ev, ripetere ogni 3-5 min
Atropina 1 mg ev, ripetere ogni 3-5 min fino a 0.04 mg/kg

Classi di efficacia degli interventi

Classe 1

indicato

Classe 2

accettabile

Classe 3

non indicato

2/a2/b
efficacia provataefficacia probabileefficacia possibilepotenzialmente dannoso
Sodio Bicarbonato se
iperkaliemia

Sodio Bicarbonato:
- acidosi metabolica preesistente nota
- overdose di antidepressivi triclicici
- alcalinizzazione urine in overdose da farmaci
Pacemaker transcutaneo

se l'adrenalina 1 mg non č efficace:
- da 2 a 5 mg/dose ogni 3-5'
- dosi crescenti ogni 3' (1 - 3 - 5 mg)
- alte dosi: 0,1 mg/kg ogni 3-5'

Sodio Bicarbonato: - arresto prolungato in paziente intubato
- dopo ripresa del circolo dopo arresto prolungato

Atropina ad intervalli pių brevi

Sodio Bicarbonato
nell'acidosi lattica da ipossia

generalefibrillazione v.dissociazione E.M.
asistoliabradicardiatachicardia
cardioversioneipotensioneinfarto m.